Barcellona-Inter, L’esterno merita una chance dal primo minuto?

L’infermeria piena preoccupa Spalletti

L’Inter, dopo la vittoria ottenuta nel derby della Madonnina, è attesa da un altro match di livello, di spessore. I nerazzurri, domani (mercoledì 24 ottobre) saranno di scena al Camp Nou contro il Barcellona. Luciano Spalletti deve fare i conti con l’infermeria.

Molti giocatori non sono usciti nel migliore dei modi dopo la stracittadina. Nainggolan, al 100%, sarà assente contro Suarez e compagni per via di una storta alla caviglia destra. Perisic è da valutare, poiché sostituito anche lui anzitempo nella gara contro il Milan. Brozovic e Politano, invece, dovrebbero disputare l’incontro internazionale senza alcun tipo di problema.

Candreva, l’occasione che tutti aspettano

Il problema di Perisic apre le porte a Candreva, il quale spera di partire dal primo minuto. L’azzurro è entrato a gara in corso domenica e ha offerto al pubblico giocate di buon livello, soprattutto, in occasione dell’azione che ha portato poi al gol di Icardi. Il numero 87 nerazzurro, dopo un’estate turbolenta, si prepara a dare il suo contributo all’interno di una vetrina di spessore come quella della Champions League.

In alternativa, però, Spalletti potrebbe pensare di dare fiducia anche a Keita. Il classe 1995, entrato al posto di Perisic nel derby, ha creato diversi pericoli, diverse apprensioni nei confronti della retroguardia composta da Romagnoli e compagni. Nelle prossime ore, il manager di Certaldo prenderà una decisione anche in vista della gara di lunedì 29 contro la Lazio di Simone Inzaghi.

 

Spalletti, il tecnico nerazzurro aggiorna la situazione su Brozovic e Perisic

Roma Cska Mosca, scontri tra tifosi e crolla una scala mobile: 20 feriti