balotelli-milan

Balotelli Nizza, adieu? Senza Europa i francesi liberano Mario

Balotelli Nizza, senza Europa…

Novità sul rapporto Balotelli Nizza direttamente dal presidente del club transalpino, Jean-Pierre Rivere, sul futuro dell’italiano. Ecco le sue parole riportate da Sport Mediaset: “Quando Balotelli arrivò da noi, l’obiettivo fu quello di conquistare un posto in Europa e ci riuscimmo. Ora senza Europa sarà dura trattenerlo”. Acquisto dal Nizza a titolo definitivo nell’estate del 2016, Mario Balotelli coi suoi gol portò la sua squadra al raggiungimento del terzo posto in League 1. Questa stagione il rendimento dell’attaccante è rimasto soddisfacente (9 gol in 12 presenze), tuttavia il Nizza è bloccato all’ottavo posto ed è qualificato ai sedicesimi di Europa League. Servirà un cambio di marcia da qui a fine stagione, altrimenti i francesi metteranno il giocatore sul mercato.

Il suo passato all’Inter

Fatto esordire da Roberto Mancini nerl 2007, dieci anni fa Balotelli era considerato uno dei talenti italiani più promettenti. Ma il suo talento non è stato supportato dal suo carattere fumantino, in campo ma anche fuori dal campo. All’Inter è ricordato soprattutto per il brutto gesto del lancio della maglia a terra nel 2010, nella semifinale di andata di Champion’s League contro il Barcellona. Chiara polemica contro la tifoseria che lo ha fischiato, il ragazzo ha rovinato una serata perfetta, culminata con la vittoria contro i blaugrana per 3-1. Gesto che non è piaciuto a nessuno, nemmeno ai suoi compagni. Da quel momento il giocatore ha vestito molte maglie: Manchester City, Milan, Liverpool, Nizza. In Francia Balotelli sta tornando a buoni livelli, ma se il Nizza non sarà in Europa l’anno prossimo, un cambio maglia sarà molto probabile.

Segui su twitter

Bastoni Atalanta Inter

Calciomercato, Ceccarini: “Bastoni può arrivare subito, Ramires…”

Davide Russo de Cerame: “Cancelo insoddisfatto, ha chiesto all’Inter di…”