Alvarez, ancora Sunderland: Ma che succede?

La storia tra Ricky Alvarez e il Sunderland sembra destinata a non finire mai. Il club inglese, infatti, si intromette di nuovo nell’ormai annosa vicenda che tiene banco da tempo sui giornali di tutta Italia e non solo.

Adesso, le ultime notizie ci parlano della società inglese che sarebbe addirittura disposta a ricorrere al Tas, per evitare il pagamento riguardante il riscatto deciso al tempo con la società di Corso Vittorio Emanuele.

Vi ricordate cos’era successo? In caso di salvezza raggiunta del Sunderland, il club inglese avrebbe dovuto pagare il riscatto obbligatorio all’Inter. Cosa che, in realtà, non è mai avvenuta. La società d’oltremanica non ha mai avuto intenzione di pagare quest’onere, venendo meno così agli accordi siglati con il club di Erick Thohir.

Attualmente, ricordiamo, Ricky Alvarez è in forza alla Sampdoria. E’ il Chronicle Live a riportare quest’oggi la notizia del possibile ricorso al TAS da parte dei biancorossi. Insomma, è probabile che l’Inter debba davvero aspettare un bel po’ prima di poter rivedere i suoi soldi. Il prezzo concordato per il riscatto era di 10,5 milioni di euro. Come andrà a finire questa storia? E soprattutto, quanto andrà per le lunghe? Per saperlo è necessario forse aspettare ancora un po’.

 

Tourè, l’agente smentisce tutto: “Vuole restare al City”

L’Inter ha individuato il sostituto di Murillo nonostante la folta concorrenza