Tourè sicuro partente a Gennaio

Yaya Tourè è ufficialmente un separato in casa per il Manchester City. Il centrocampista ivoriano, che non aveva notoriamente un gran feeling con Pep Guardiola ai tempi del Barcellona (squadra lasciata dal mediano proprio per volere del tecnico spagnolo), è stato escluso dalla lista dei giocatori partecipanti alla prossima Champions League dei Citizens.

L’esclusione pesa eccome sul destino del play maker ormai 33enne: urge trovare un altro club disposto a ingaggiarlo. Che non sarà l’Inter, perché il gioco di Frank De Boer non prevede la presenza di un giocatore con le caratteristiche di Tourè.

Sfortunatamente per l’ivoriano, l’addio di Roberto Mancini non lo porterà a Milano. Intanto, il suo agente, Dimitri Seluk, al russo Sport Express, ha provato a fare chiarezza sulla posizione del suo assistito: “Siamo felici che Yaya rimanga in squadra fino alla fine del suo contratto. Certamente sarebbe potuto andare via, ma abbiamo scelto di restare. Yaya è un grande professionista, ha vinto due volte la Premier League e qualunque altro trofeo internazionale, eccetto la Coppa del Mondo. Forse Pep considera il fatto che il suo contratto finirà a fine stagione e vuole dare più chance di crescere ad altri giocatori. Questa è una decisione del tecnico e la vità mostrerà se sarà giusta o sbagliata. Vedremo a fine stagione”.