Altro che Witsel, Suning accontenta Mancini: arriva Tourè

Nell’incontro andato in scena i giorni scorsi, il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, e Suning hanno parlato inevitabilmente delle strategie di mercato da mettere in atto per rinforzare la rosa cercando di venirsi incontro. Suning, infatti vorrebbe accontentare Mancini su qualche richiesta, ma il tecnico dovrà ben capire il progetto che il gruppo cinese ha in mente, con l’innesto di giovani promesse del calcio mondiale all’interno della rosa.

L’allenatore jesino, durante l’incontro, è tornato a fare un nome: quello di Yaya Tourè. Il centrocampista ivoriano del Manchester City è rimasto un pallino del Mancio, che ha fatto un ultimo tentativo e, stando ad alcune indiscrezioni giunte in redazione, non ha trovato la porta sbarrata. Le difficoltà ad arrivare a Gabriel Jesus hanno liberato di nuovo il posto da extracomunitario. Tourè, inoltre, sembra essere stato messo nella lista degli epurati dal tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, nonostante le dichiarazioni di facciata. Non è escluso che l’ ivoriano si possa liberare a parametro zero o per un piccolo indennizzo. Con Yaya Tourè ed Antonio Candreva, Mancini sarebbe accontentato, con l’innesto di giocatori di esperienza internazionale all’ interno della rosa, oltre all’ incedibilità dei big per una rosa che, sulla carta, sembra all’altezza almeno della qualificazione in Champions League.

Loading...