Ag. Gagliardini: “Il fuso con la Cina non ha aiutato, stava andando a Torino poi…”

L’ agente di Roberto Gagliardini parla del trasferimento all’ Inter

Manca solo l’ ufficialità ma ormai Roberto Gagliardini si può ritenere un nuovo centrocampista dell’ Inter, tanto che poco fa ha sostenuto il suo primo allenamento ad Appiano Gentile dopo le visite mediche sostenute in mattinata. Il calciatore si trasferirà a Milano in prestito oneroso da due milioni di euro con diritto di riscatto fissato a venti milioni di euro, più altri due milioni di bonus legati alle prestazioni dello stesso Gagliardini e ai risultati della squadra in questa seconda parte di stagione. L’ agente dell’ ex Atalanta, Giuseppe Riso, ha svelato alcuni retroscena sulla trattativa ai microfoni di 4-4-2, programma di Sportmediaset:

“In questi ultimi giorni stavo cercando di stringere per chiudere l’operazione. Il fuso orario con la Cina non ha aiutato, lui è partito tranquillo per Torino per la Coppa Italia con l’Atalanta e poi mentre era sul pullman gli ho scritto che avevamo chiuso ed è tornato indietro. Il ruolo più adatto a lui? Dipende dagli allenatori, il modulo dell’Atalanta era perfetto per lui ma penso che possa giocare anche davanti alla difesa o in un centrocampo a tre”.

Le ambizioni di Suning:
“Quello che si respira è che Suning sia un gruppo molto ambizioso e questo ha convinto Gagliardini. Vogliono costruire una grande squadra”.

Loading...